27 maggio 2017


Ecco la nostra strategia per il turismo di Polignano [video]


Con un doppio appuntamento abbiamo illustrato la nostra strategia per il turismo di Polignano. Se venerdì sera, infatti, l’incontro pubblico presso la Sala Conferenze dei Vigili Urbani ha visto la partecipazione di un parterre d’eccezione tutto polignanese con il direttore aeroportuale Enac Puglia Antonio Lattarulo, l’autore e regista Gianni Torres e gli ideatori del progetto “Away” il musicista Paolo Messa e l’attore Maurizio Pellegrini, martedì pomeriggio è stata la volta del “faccia a faccia” con gli operatori del settore turistico a Cozze Nere, dove la nostra candidata Sindaco Maria La Ghezza ha consegnato il documento programmatico a 5 Stelle sul turismo di Polignano.
Partendo dall’analisi dei dati e dei flussi turistici e dallo studio delle potenzialità presenti sul territorio, abbiamo delineato gli 8 punti del Piano strategico inserito nel suo programma elettorale:

  1. condivisione con gli imprenditori locali e i residenti perché solo con un confronto pubblico su idee ed esperienze sarà possibile preservare gli interessi ed il benessere dei polignanesi oltre che favorire lo sviluppo dell’economia del nostro paese;
  2. valorizzazione del patrimonio artistico, storico, culturale affinché diventi volano per l’aumento occupazionale;
  3. pianificazione di eventi per tutto l’anno per permettere alle attività commerciali e ricettive di programmare in anticipo;
  4. mobilità dolce ed ecosostenibile come elemento cruciale per l’esperienza del turista e la serenità del residente;
  5. promuovere la cultura dell’ospitalità perché l’accoglienza non deve riguardare solo gli addetti ai lavori ma anche i cittadini affinché le esigenze dei turisti vengano soddisfatte;
  6. centro storico da tutelare assieme a residenti e imprenditori, una ricchezza da proteggere per il bene di tutti;
  7. sinergia con la Regione Puglia e i paesi limitrofi perché è solo facendo rete che si permette una gestione intelligente delle risorse disponibili;
  8. creazione di un brand a medio-lungo termine che permetta la riconoscibilità del prodotto “Polignano” e rappresenti una vetrina online per la promozione nazionale mentre, al contempo, per quella internazionale sarà determinante la sinergia con la Regione.

Straordinario l'intervento del regista Gianni Torres: “Quando decisi da ragazzo di legare il nome del celebre Domenico Modugno all’allora sconosciuta Polignano dovetti scontrarmi con ostracismi di ogni tipo, con un approccio della politica locale totalmente inadeguato da cui non voglio più essere preso per i fondelli perché sono 40 anni che vanno avanti le stesse scelte, le stesse persone, la stessa ignoranza. Il rischio che corriamo è quello di vedere il paese finito tra 10 anni perché questi signori continueranno ad allearsi per fare interessi che non sono quelli della città. Diversamente, avrebbe operato in maniera più chiara, con una strategia piuttosto che con improvvisazione”.

Scarica la nostra strategia per Polignano 2017-2022

Qui il documento consegnato agli addetti ai lavori di Polignano

Guarda il video

https://www.youtube.com/watch?time_continue=2&v=GJcX7k3OH8c


LA VOCE DEL PAESE - 02.06.2017

BLU - 02.06.2017


BLU - 02.06.2017

BLU - 02.06.2017




Comunicato permanente alla partitocrazia: "In Natura e nella Storia tutto ha un inizio e tutto ha una fine. Voi siete la fine, noi siamo l'inizio, o almeno ci proviamo."