13 giugno 2018


Fondi per la raccolta dei rifiuti abbandonati



La Regione Puglia ripropone le misure di sostegno ai comuni interessati alla rimozione di rifiuti illecitamente abbandonati su aree pubbliche. Una occasione che l’Amministrazione Vitto non dovrebbe lasciarsi sfuggire.
È stato emanato anche quest’anno un avviso pubblico rivolto ai Comuni pugliesi con procedura ‘a sportello', per la presentazione di domande di finanziamento per interventi di rimozione di rifiuti illecitamente abbandonati su aree pubbliche. Il contributo massimo concedibile ai Comuni come il nostro con popolazione sino a 20.000 abitanti è di 50.000 euro.
I requisiti richiesti nell’avviso pubblico e per la rimozione di:
  • illeciti abbandoni rilevati dagli organi di controllo su suoli di proprietà pubblica del territorio regionale, anche relativi ad aree di particolare interesse naturalistico, debitamente documentate;
  • illeciti abbandoni di rifiuti contenenti cumuli di manufatti in Cemento;
  • Amianto in condizioni di conservazione tali da costituire un concreto pericolo per la salute dei cittadini e per l’ambiente, come rilevato nei verbali di sopralluogo dagli organi di controllo su suoli di proprietà pubblica.
Le istanze dovranno pervenire entro le 12.00 del 1 luglio e potranno essere inviate esclusivamente a mezzo mail all'indirizzo PEC avvisi.ecotassa@pec.rupar.puglia.it.
Un’occasione di finanziamento da non perdere e che auspichiamo venga colta dall’Amministrazione.

BLU - 08.06.2018

FAX - 16.06.2018

VDP - 07.06.2018



Comunicato permanente alla partitocrazia: "In Natura e nella Storia tutto ha un inizio e tutto ha una fine. Voi siete la fine, noi siamo l'inizio, o almeno ci proviamo."