5 dicembre 2018


Costa Ripagnola: Conversano chiama Polignano. Vitto cosa farà?



Nello scorso mese di ottobre, rispondendo ad una interrogazione della consigliera regionale Antonella Laricchia (M5S), la quale chiedeva lumi sull’iter della legge regionale 19 del 1997 che prevedeva un’area naturale protetta a Costa Ripagnola, l’assessore regionale alla pianificazione del territorio Alfonsino Pisicchio dichiarò che “Questo assessorato si farà carico di promuovere un ulteriore aggiornamento della pre-conferenza al fine di riattivare in tempi brevi il processo di istituzione dell’area naturale protetta”. Da allora, dalla Regione Puglia non sono giunte più notizie a riguardo tranne l’aver accelerato l’iter del progetto SERIM mentre in Comune, durante l’ultimo consiglio comunale, si è approvata la variante per il progetto GIEM con la maggioranza sorda alle richieste della nostra consigliera La Ghezza di valutare gli impatti cumulativi dei vari progetti sul territorio, interessato peraltro anche dal PUG e dal Piano delle Coste, che giace nei cassetti dell’Amministrazione. A riportare l’attenzione sul parco naturale a Nord di Polignano ci pensa il Sindaco Pasquale Loiacono. Sollecitato dai Pastori della Costa che hanno presentato una mozione per il sostegno e l’adesione del Consiglio Comunale di Conversano al “Progetto di integrazione del tratto di costa di Ripagnola alla riserva Naturale Regionale Orientata Laghi di Conversano e Gravina di Monsignore”, infatti, il Primo Cittadino di Conversano ha inviato una missiva al Sindaco Vitto lo scorso martedì 4 dicembre.
Riteniamo che prima di proporre l’argomento all’attenzione del Consiglio Comunale di Conversano e coinvolgere fattivamente anche altri Comuni componenti del S.A.C. e del G.A.L. – scrive Loiacono – possa essere utile un incontro teso ad una migliore comprensione e condivisione dell’iniziativa. Ed infatti, realizzare la tutela territoriale dell’area Costiera, unitamente a quella già in essere, proprio come indicato dalla Legge regionale 19/97, consentirebbe finalmente la creazione di un’area protetta marina nella città metropolitana di Bari, tesa a favorire un nuovo e diverso sviluppo economico”.
Abbiamo presentato una interrogazione all’Assessore Pianificazione del Territorio Domenico Scagliusi ed al Sindaco Domenico Vitto per conoscere con urgenza la risposta fornita al Sindaco di Conversano.
Vorremmo sapere se intendono rispondere alla cortese missiva del Sindaco di Conversano. Loiacono sa bene che non può ragionare come atomo ma deve confrontarsi e pianificare il futuro del suo territorio assieme ai comuni viciniori. Per questo cerca di coinvolgerli in una strategia condivisa. Per questo ci preme sapere quale posizione intende prendere l’Amministrazione Vitto sui temi sollevati dal Sindaco Loiacono e riguardanti lo sviluppo del territorio costiero a Nord di Polignano, noto come Costa Ripagnola. Piombato nel silenzio il Piano delle Coste, vediamo se almeno sull’area naturale protetta la Giunta Vitto ha una posizione da far conoscere ai polignanesi prima che i giochi siano fatti. Noi non molliamo e manterremo il fiato sul collo.

BLU - 07.12.18


LA VOCE DEL PAESE - 07.12.18



Comunicato permanente alla partitocrazia: "In Natura e nella Storia tutto ha un inizio e tutto ha una fine. Voi siete la fine, noi siamo l'inizio, o almeno ci proviamo."