2 febbraio 2019


Dal Governo 100mila euro per Polignano: come spenderli?



Con l’art. 1 comma 107 dell’ultima Legge di Bilancio, il Governo Conte ha stanziato per il Comune di Polignano un contributo pari a 100.000 euro con l’obiettivo di sostenere investimenti riguardanti opere di messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale. Gli interventi oggetto del contributo non devono essere già interamente finanziati da altri soggetti e devono essere aggiuntivi rispetto a quanto previsto nella prima annualità del piano triennale delle opere pubbliche comunali.
Entro il prossimo 20 febbraio al fine di supportare la corretta compilazione delle informazioni necessarie alla verifica dell’inizio di esecuzione dei lavori, il Ministero dell’Economia e delle Finanze trasmetterà, tramite posta certificata, ad ogni Comune interessato specifiche indicazioni operative. Mentre l’esecuzione dei lavori dovrà iniziare entro il 15 maggio 2019. Polignano deve farsi trovare pronta! Per questo abbiamo presentato una interrogazione rivolta al Sindaco Vitto affinché renda noto quale opera di messa in sicurezza intenda co-finanziare così da poter usufruire del finanziamento messo a disposizione dalla Legge di Bilancio che, altrimenti, andrebbe perso e ripartito tra gli altri Comuni, quelli virtuosi.
Entro il 15 giugno 2019, infatti, il Ministero dell’Interno, con proprio decreto, disporrà la revoca parziale o totale dei contributi previsti nel caso di mancato rispetto del termine del 15 maggio per l’inizio dell’esecuzione dei lavori o nel caso di parziale utilizzo del contributo stesso. Insomma, si tratta della solita occasione da non lasciarsi sfuggire e dove l’Amministrazione Vitto deve saper dar riprova di rispondere adeguatamente.


Comunicato permanente alla partitocrazia: "In Natura e nella Storia tutto ha un inizio e tutto ha una fine. Voi siete la fine, noi siamo l'inizio, o almeno ci proviamo."