23 settembre 2018


Lama Monachile: il pluviale in amianto è ancora lì



Un positivo epilogo sembrava essere giunto a luglio scorso ma, da allora, purtroppo nulla ancora è cambiato. Nonostante le notizie stampa avessero riportato un interessamento risolutivo di Palazzo di Città, il pluviale in amianto che dalla balconata nei pressi dell’ex ristorante “Ca’ Blu” scende sino al mare nella Lama Monachile è ancora lì. Le voci dell’affidamento alla ditta Viso Ecologica Srl di Castellana Grotte (BA), specializzata nel settore, che avrebbe dovuto procedere alla rimozione e allo smaltimento del tubo di amianto per un importo pari a 3.500 euro, sembrano essere rimaste tali. Intanto, il weekend della finale mondiale della Red Bull Cliff Diving si avvicina e nulla è cambiato dallo scorso anno.
Abbiamo sollevato la questione della possibilità dell’amianto in questo pluviale rotto in più punti che rappresenterebbe, pertanto, un pericolo da eliminare celermente sin dal marzo 2017. Con la nostra portavoce in Regione Puglia Antonella Laricchia interessammo della vicenda sia l’ASL sia l’ARPA Puglia nonché chiedemmo al Comune di Polignano di farsene carico. È passato un anno e mezzo e nulla ancora è stato fatto: il pluviale è sempre lì, davanti agli occhi del mondo che assisteranno alla finale dei tuffi dalle grandi altezze e potenzialmente pericoloso per coloro che passeggiano sulla balconata. Per questo abbiamo presentato una interrogazione agli assessori Chiara Pepe (Igiene e Sanità) e Salvatore Colella (Lavori Pubblici), con l’auspicio di un pronto intervento risolutivo della questione.


Comunicato permanente alla partitocrazia: "In Natura e nella Storia tutto ha un inizio e tutto ha una fine. Voi siete la fine, noi siamo l'inizio, o almeno ci proviamo."