11 maggio 2018


Il Sito del Comune di Polignano è a norma?


Polignano è ferma al 2017. Non si tratta di una critica politica, che magari potrebbe essere anche più feroce, bensì di ciò che emerge dal sito internet www.comune.polignanoamare.ba.it. Le pagine interne del Sindaco, della Giunta e del Consiglio Comunale, infatti, risultano irraggiungibili. Al contempo, sul sito compaiono ancora nei ruoli di dirigenti comunali Caterina Di Turi in qualità di Segretario Comunale (ora in pensione), Giuseppe Stama in qualità di dirigente del Settore V Servizi Pubblici Locali e Tecnici (ora in pensione) e Maria Centrone in qualità di dirigente Settore II Polizia Municipale, Attività Produttive, Servizi alla Città (ora con incarico in altro Ente della Pubblica Amministrazione, la Città Metropolitana di Bari).
Dal decreto legislativo 33/2013, il cosiddetto Decreto Trasparenza, in poi ci sono obblighi ben precisi per la trasparenza dei titolari di incarichi politici, di carattere elettivo o comunque di esercizio di poteri di indirizzo politico. Pertanto abbiamo presentato una interrogazione all’Assessore alla Trasparenza Chiara Pepe per sapere cosa impedisce all’Amministrazione di rispettare queste normative nazionali e come intende adoperarsi affinché il sito internet del Comune di Polignano sia davvero al servizio dei cittadini e dei visitatori.


Comunicato permanente alla partitocrazia: "In Natura e nella Storia tutto ha un inizio e tutto ha una fine. Voi siete la fine, noi siamo l'inizio, o almeno ci proviamo."